Obiezioni al cloud e risposte concrete. BringTech dice sì al Cloud perché….

Obiezioni al cloud e risposte concrete. BringTech dice sì al Cloud perché….

Di Cloud abbiamo parlato: è un servizio per l’accesso ad applicazioni e risorse che consente di ridurre tempi, costi e rischi. Inoltre, permette di spostare investimenti dal capitale (non più necessario per hardware e licenze) all’operatività (paghi ciò che usi).

Cloud Computing, quindi, significa gestire esternamente (online) le applicazioni e le attività, invece che all’interno delle quattro mura aziendali. Secondo noi i vantaggi non sono pochi. Ma… c’è chi dice NO. Parliamone.

CLOUD NO. 

Le obiezioni tipiche del Cloud riguardano i possibili “downtime”, la riservatezza dei dati, la loro sicurezza, la mancanza di informazioni sulla loro collocazione, la disponibilita’ di Internet quale elemento fondamentale per accedere alla “nuvola” e, ancora, la difficoltà di dialogo con il fornitore (Provider).

La risposta di BringTech è che non esiste il servizio Cloud migliore, ma esiste il servizio Cloud che meglio risponde alle tue esigenze o alle tue obiezioni. 

Downtime: è un problema reale sia on premise che in Cloud.

99,9% di uptime con il Cloud è possibile anche per le pmi grazie alle soluzioni che BringTech propone.

Riservatezza: Office 365 e i servizi Cloud di Microsoft garantiscono la totale riservatezza dei dati e la compliance con le migliori classificazioni Enterprise relative a sicurezza e privacy.

Collocazione: Office 365 è l’unico che dichiara dove sono i tuoi dati e che dà la possibilità di visitare il Data Center.

 

CLOUD SI. 

Un “hosting service provider” esperto gestisce tutta l’architettura informatica al tuo posto. Ciò significa che tutto quello che devi fare è accedere ai tuoi documenti e programmi via Internet. Se non te la senti di investire ingenti capitali in tecnologia, i servizi in hosting ti consentono di beneficiare di servizi IT normalmente riservati solo alle grandi aziende a costi decisamente inferiori.

Ci sono già versioni “cloud” (o in hosting) dei più diffusi programmi, quali CRM per la gestione delle relazioni con i clienti, Exchange per la posta elettronica, SharePoint per il portale aziendale e così via.

Indipendentemente da quali scegli, beneficerai di:

  1. Abbassamento dei costi: sottoscrivere software “in the cloud” riduce considerevolmente l’investimento;
  1. Costi di supporto inferiori: avrai sempre le versioni più aggiornate dei programmi, senza necessariamente bisogno di supporto IT per l’aggiornamento;
  1. Rischi ridotti: la sicurezza dei dati diventa un problema del tuo hosting provider;
  1. Accesso ai servizi in ogni momento e in ogni luogo: lavora sui tuoi documenti via web, da casa o in qualsiasi altro luogo.

 Un problema c’è, soprattutto in Italia: la connettività. La possibilità, però, di accedere alle informazioni anche in modalità offline è uno degli ulteriori plus offerto da Office 365. Quando si parla di accesso ai servizi in ogni momento e luogo si intende anche da ogni dispositivo e da ogni tipo di connettività, quindi anche da backup. 

Per quanto riguarda noi… BringTech porta le aziende nel Cloud. Noi ci crediamo, abbiamo costruito un ramo d’azienda dedicato: tecnologie come SharePoint, Office 365, Windows Azure, Windows phone, Windows Intune e Dynamics CRM consentono alle aziende e ai propri dipendenti e collaboratori, ovunque essi siano, di fare network, nel Cloud. 

 

Share on LinkedIn15Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on Google+0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *